Una giornata diversa dal solito, LEGO, formazione o gioco?

La giornata conclusa da poco è stata diversa dal solito, sveglia all’alba e via dritti per 2 ore in macchina fino ad arrivare a Trento, dove abbiamo trovato un gruppo di persone con la voglia di “giocare”, o semplicemente provare a vedere le cose da un punto di vista diverso.

L’inizio è stato d’impatto, “Ora costruite la torre più alta che potete… tempo 2 minuti… VIA!” e da questa frase si è partiti per 7 ore di formazione, durante le quali c’è stato un susseguirsi di attività esperienziali, e confronti sulla vita lavorativa di tutti i giorni.

Il tema era “Il mio peggiore cliente – come affrontare i clienti difficili”, titolo molto provocatorio, ma unito al metodo utilizzato, LEGO Serius Play, ne e’ uscita una bella opportunità per noi partecipanti. Unire l’attività lavorativa con la leggerezza del gioco ci ha fatto vedere che le cose si possono fare anche con il sorriso! 

Questo metodo (LEGO Serius Play) ha richiamato molto l’attività Sistemica. La rappresentazione tramite il supporto dei mattoncini ci ha aiutato nell’avere piu’:

  • consapevolezza delle dinamiche che avvengono tra le persone
  • visione del sistema lavorativo da altri punti di vista
  • chiarezza nelle dinamiche a volte nascoste tra colleghi, clienti, azienda, fornitori

portando anche l’attenzione sul fatto che vedere (o intuire) una criticità, è il primo passo per iniziare ad affrontarla e magari anche migliorarla, in piu' questo corso ha aiutato tutti i partecipanti ad accorgersi di caratteristiche e talenti che spesso vengono date per scontate.

Un grazie va a:

Gian Paolo Barison per l’ottima l’organizzazione 

Giorgio Beltrami per la docenza

E ovviamente anche a LEGO